Omicron dopo 5 giorni arriva in USA e spaventa Wall Street. Leggi qui cosa farò oggi.

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi 2 Dicembre 2021

A Wall Street si dice:

"L’analisi fondamentale non costituisce un modo per guadagnare in borsa, benché sia un ottimo metodo per rassicurare quando i mercati scendono."

Atif Rehman Mian


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è sceso del -1,60%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,65%, per il Dow Jones +0,90% e per l’S&P 500 +0,84% circa.



Perché il mercato ha chiuso in maniera molto negativa nell’ultima sessione a Wall Street?




  • La giornata di ieri era iniziata con i migliori auspici per un ottimo rimbalzo dopo le montagne russe che si stanno alternando oramai dalla sessione venerdì della scorsa settimana a Wall Street.
    A metà giornata la sessione sembrava oramai ben instradata con tutti e tre i listini sui loro massimi di giornata, da lì è iniziata una tendenza al ribasso che ha portato a chiusure pesantemente negative.
    L'S&P 500 è sceso addirittura sul suo minimo degli ultimi 45 giorni.
    il Dow Jones Industrial ha fatto anche peggio raggiungendo il minimo degli ultimi 60 giorni.
    Il migliore dei tre al momento è il Nasdaq 100 che è sul minimo degli ultimi 30 giorni.
    le notizie che hanno caratterizzato la giornata in positivo ed in negativo ieri sono state tre:
    1. In positivo sul fronte economico sono stati rilasciati dati economici che hanno aiutato il mercato.
    2. In negativo il Beige Book della Fed. (Ricordo a chi non lo sapesse che Il libro beige, più formalmente chiamato il riassunto del commento alle attuali condizioni economiche, è un rapporto pubblicato dal Consiglio della Federal Reserve degli Stati Uniti otto volte all'anno. Il rapporto è pubblicato in anticipo rispetto alle riunioni del Federal Open Market Committee.)
    3. La notizia che il primo caso della variante omicron Covid è stato scoperto negli Stati Uniti.


  • Comincio ad analizzare il punto 1.
    I dati economici statunitensi che sono stati letti positivamente dal mercato. L'occupazione americana ADP di novembre è aumentata di 534.000 unità. Il che mostra un mercato del lavoro più forte rispetto alle aspettative che erano attestate a 525.000 unità.
    Sottolineo anche l'indice ISM manifatturiero di novembre che è aumentato di +0.3 arrivando a 61.1, appena sotto le aspettative che erano per 61.2.


  • Passo al punto 2.
    Il Beige Book della Fed di mercoledì pomeriggio è stato hawkish/falco per la politica della Fed e bearish/ribassista per le Valutazioni azionarie. Il Beige Book della Fed racconta un'economia statunitense cresciuta ad un ritmo da modesto a moderato nel mese fino al 19 novembre, con prezzi "in aumento ad un ritmo da moderato a robusto e con aumenti dei prezzi diffusi in tutti i settori dell'economia".


  • Concludo con il punto 3.
    Finché la guerra riguarda gli altri e la vedi in tv fa un certo effetto, ma quando poi scopri che la guerra ce l'hai in casa la paura aumenta e questo è stato il caso di ieri. Non avrebbe potuto essere diversamente ed un caso omicron scoperto in qualche parte degli Stati Uniti non cambia sostanzialmente le cose.
    Ma come scrivo sempre i mercati sono 99% psicologia e 1% irrazionalità e quindi ieri siamo scesi e forse oggi saliremo sostanzialmente sulla stessa notizia.
    Anche perché in un report emesso da JP Morgan questa variante omicron viene descritta non come un evento infausto, ma al contrario come un elemento positivo nel percorso della ricerca dell'immunità di gregge in quanto è vero che è più contagiosa a quanto sembra, ma produce sintomi meno gravi rispetto alle varianti precedenti.


  • Grandi occasioni di acquisto si prospettano a chi ha la lungimiranza di guardare un pochino più distante del proprio naso.
    Le azioni delle compagnie aeree e delle linee di crociera sono letteralmente crollate ieri dopo la scoperta del primo caso della variante omicron in California.
    Norwegian Cruise ha chiuso più in calo di oltre il -8%, American Airlines Group , Royal Caribbean Cruises , United Airlines Holdings , Delta Air Lines, e Carnival hanno chiuso In calo di oltre il -7%.


  • Continuano le svendite chi può ne approfitti. Le azioni delle catene alberghiere e dei casinò sono state affossate dalla notizia del primo caso della variante omicron scoperta in California.
    Caesars Entertainment ha chiuso in calo di oltre il -7%, Penn National Gaming e Wynn Resorts hanno chiuso in calo di oltre il -6%, Las Vegas Sands ha chiuso in calo di oltre il -4%, e Hilton Worldwide Holdings e Marriott International hanno chiuso in calo di oltre il -3%.


  • Moderna ha chiuso in calo di oltre il -11% ieri, peggior titolo nello S&P 500 e nel Nasdaq 100.
    La notizia riguarda una causa in corso presso la Corte di Appello degli Stati Uniti sulla revisione di un brevetto in una disputa tra Arbutus e Moderna. Ieri la Corte d'appello ha respinto le istanze di Moderna in quanto non l'ha ritenuta in grado di opporre appello.


  • Salesforce.com ha chiuso più in calo di oltre il -11% ieri, peggior titolo nel Dow Jones Industrials.
    La società ha emesso un comunicato nel quale prevede che le entrate Q4 saranno di $7.22 miliardi al di, sotto del consenso di $7.24 miliardi.


  • Ho grandi aspettative per questi 4 titoli ed in più aggiungo anche una grande offerta. A chi sottoscrive un abbonamento semestrale One Shot in regalo 1 mese del nuovo portafoglio che ho appena ideato: Il Mercante in Fiera.


  • Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto ieri alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.


  • Ovviamente in una giornata come ieri tutto ciò e ha riguardato vacanze e viaggi ha subito un contraccolpo. I titoli dell'ospitalità e le linee di crociera sono scesi dopo che il CDC ha detto che sta valutando di stringere le raccomandazioni di viaggio per cercare di rallentare la diffusione della variante omicron Covid. Marriott International, Hilton Worldwide Holdings, Expedia Group e Carnival hanno chiuso con un calo superiore al -2%.




Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?





  • Vertex Pharmaceuticals ha chiuso in rialzo di oltre il +9%. Miglior titolo guadagni nello S&P 500 e nel Nasdaq 100.
    La società farmaceutica ha comunicato che il trattamento con il suo farmaco sperimentale per le malattie renali ha portato ad una riduzione clinicamente significativa della proteinuria in uno studio di fase 2.




Omicron dopo 5 giorni arriva in USA e spaventa Wall Street. Leggi qui cosa farò oggi.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.



  • Ci sono voluti 5 giorni per arrivare dal Sud Africa agli Stati Uniti, io il mercato e tutti sapevamo che era solo una questione di tempo. Eppure, l'effetto sul mercato si è sentito abbastanza direi.
    Il che dimostra che investitori sono ipersensibili su questo tema in questo momento poiché nessuno sa quanto saranno efficaci i vaccini attualmente esistenti.
    Io ero pronto e ne ho parlato sulla analisi di ieri ad un rialzo ieri, e devo dire la verità fino a metà giornata tutto stava andando secondo i miei piani.
    Purtroppo, però la notizia omicron ha portato al terzo sell-off in quattro sessioni.

    • Il NASDAQ è sceso del- 1,83%.
    • Il Dow è sceso del -1,34%.
    • L’S&P è sceso del -1,18%.
    Il mese di dicembre inizia male facendo seguito al calo di fine novembre nelle ultime sessioni.
    Fortunatamente, gli indici sono ancora con rendimenti a due cifre per il 2021.
    • Dow Jones +12,67%
    • S&P 500 +21,59%
    • Nasdaq +20,56%
    Il presidente della Fed Jerome Powell non ha aiutato per niente la situazione e ha ribadito la sua posizione falco ieri nel secondo giorno di testimonianza a Washington.
    Non si allontana la possibilità di rallenatre il taper e il termine "transitorio" per descrivere l'inflazione è mutato nelle sue parole in “soffocante”.


  • Direi che la nuova variante e i commenti di Powell sono più che sufficienti per mandare in tilt il mercato.
    Ma cerchiamo di guardare oltre ai prossimi dati economici in arrivo nei prossimi giorni.


  • Cosa leggere nell'ultima sessione?
    Oggi come tutte le settimane avremo un dato che interessa molto sempre al mercato e cioè le richieste iniziali di disoccupazione per poi concludere con venerdì il report ufficiale del governo sulla situazione occupazionale.
    Naturalmente sarà il flusso delle notizie a indirizzare il mercato. Le news su omicron avranno valore triplo rispetto alle altre ma qualunque notizia positiva aiuterà come qualunque notizia negativa affosserà ancora di più la situazione.
    Ora più che mai sarebbero importanti dati sul lavoro positivi questa settimana.


  • Cosa farò oggi?


  • Io fondamentalmente non credo a questo sell-off e lo ritengo assurdo.
    Ne abbiamo visti altri recentemente.
    La mia attenzione ieri è stata colta da alcuni manager che hanno fatto buyback azionario sui titoli delle loro aziende ed io ho voluto seguirli.
    Ho sotto il microscopio due società:
    1. La prima è una piattaforma tecnologica per la casa intelligente. I suoi vertici aziendali hanno comprato i propri titoli lunedì.
    2. La seconda è leader nella produzione e distribuzione di dispositivi medici e nella lavorazione e distribuzione di tessuti umani viventi impiantabili per l'uso in interventi chirurgici cardiaci e vascolari. Un dirigente ha recentemente comprato circa 300.000 € dei suoi titoli.


  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
    Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
    Fino a mercoledì la mia posizione sugli indici era la seguente
    la mia operatività è rivista ogni 24 ore:

    Nasdaq 100 long ,
    Dow Jones Industrial long,
    S&P 500 long,
    Euro Stoxx 50 long
    Ftse Mib long


  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

    La mia notizia per voi è che se volete fare quello che faccio io nel mercato adesso potete farlo con facilità nell'area riservata dei miei abbonati sono presenti 12 canali. Questi canali fanno parte di diversi abbonamenti. Ho cercato di creare differenti abbonamenti per venire incontro alle diverse tipologie di traders. Ci sono aree geografiche diverse con orari di operatività differenti, portafogli nei quali si fanno più operazioni e portafogli nei quali se ne fanno di meno. Portafogli nei quali è possibile operare sia Long che Short ed altri dove opero solo Long. Portafogli dove si è più liberi di avere discrezionalità e portafogli dove io indico anche il peso specifico di ogni titolo e quindi dove il copy trading è completo.
    Scegli il portafoglio più adatto alla tua personalità di trader!


  • <
  • Ad esempio: Portafoglio Commodities, Bitcoin e Index.



    • Il portafoglio “COMMODITIES, BITCOIN E INDEX” include le MIE OPERAZIONI STRAORDINARIE. Il portafoglio Commodities, indici e Bitcoin permette operazioni sia LONG che SHORT. Io analizzo l’indice o il future di ogni asset del portafoglio indicando quando sono LONG oppure quando sono SHORT. Il trader potrà utilizzare l’ETF che preferisce presente nella sua piattaforma per seguire la fase LONG o SHORT.

    • Questo portafoglio include le seguenti commodities:
      Argento
      Coffe
      Natural Gas
      Oro
      Petrolio
      Rame
      Lumber (legname da costruzione)
      Questo portafoglio include i seguenti cross valutari:
      Euro/US Dollar
      GBP/US Dollar
      Questo portafoglio include la seguente cripto valuta:
      Bitcoin
      Questo portafoglio include l'operatività sul seguente indice:
      FtseMib
      Questo portafoglio include l'operatività sulle mie OPERAZIONI STRAORDINARIE E MEME STOCK:

    • La durata media di un'operazione in questi portafogli è di 12 giorni.

    • Come entro nel titolo? Come gestisco il trade? Come esco dal titolo?
      Tutto ciò che devi sapere lo trovi qui sotto.
      L' operatività sulle commodities e sui cross valutari può essere Long o Short. Io indico la mia fase (Long o Short) analizzando l'indice. Chi vuole copiare il mio trading può utilizzare il derivato che preferisce ETF, CFD, opzioni ecc.
      L' operatività sul Bitcoin, sugli ETF sull'indice e sulle OPERAZIONI STRAORDINARIE E MEME STOCK è solo Long.
      Gli ingressi sulle OPERAZIONI STRAORDINARIE E MEME STOCK vengono indicati sul canale e l'acquisto va fatto in chiusura.
      Le vendite sulle OPERAZIONI STRAORDINARIE E MEME STOCK vengono indicati sul canale e la vendita va fatta in chiusura.
      Non iniziare a copiare il mio trading se non hai letto attentamente la mia strategia!!!




    I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:






    • L’S&P 500 è sceso di 53,98 punti a 4.513,03 per un -1,18%. Ultimo record il 24 novembre.

    • Il Dow Jones è sceso di 461,68 punti a 34.022,05 per un -1,34%. Ultimo record l'8 novembre.

    • Il Nasdaq 100 ha perso 258,21 punti a 5.877,72 per un -1,60%. Ultimo record il 22 novembre.


    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha perso il -1,81%, adesso vale 2.159,12.

    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,451% dall’1,480% del giorno precedente.

    • Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1680$ dollari l’oncia ha guadagnato 96$ ed adesso si attesta sui $1.774 dollari.

    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è salito di +0,99 dollari stamattina e in questo momento quota 66,59 dollari al barile.

    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 28,86. Nuovo massimo recente raggiunto(minimo di fine giugno di 14.10).



    Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo