Omicron non spaventa più e il mercato riparte. Leggi qui cosa farò oggi.

Tol Communication Srl


di Marco Bernasconi 3 Dicembre 2021

A Wall Street si dice:

"Abbi sempre pazienza, la fretta non aiuta."

Victor Sperandeo


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è salito del +0,71%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,01%, per il Dow Jones +0,15% e per l’S&P 500 +0,06% circa.



Perché il mercato ha chiuso in maniera positiva nell’ultima sessione a Wall Street?




  • Come sostengo sempre è il flusso di notizie che genera il sentiment sul mercato, ed e poi l'analisi tecnica quella che permette di agire correttamente entrando ma soprattutto uscendo nel momento migliore da ogni singola operazione.
    Seguire solamente le notizie senza l'analisi tecnica “non può in nessun modo essere un metodo operativo profittevole in un trading che abbia una view di breve”. Ricordo a tutti che il concetto di breve in borsa non è soggettivo ma oggettivo e riguarda operazioni massimo di poche settimane.
    La media storica delle mie operazioni di breve è 26 giorni.
    Ieri il flusso delle notizie ha dato al mercato quello che serviva per riprendersi un poco.
    Ieri nella mia analisi avevo invitato per chi volesse farlo ad approfittare dei “prezzi di saldo” dei settori viaggi, vacanze, catene di casino, cioè di tutti quei luoghi notoriamente penalizzati dal riacutizzarsi della pandemia.
    I risultati non sono non si sono fatti desiderare, la media di questi settori è stata di oltre il + 8% di rialzo.


  • Le notizie significative che ieri hanno creato un sentiment “risk on” sul mercato sono state fondamentalmente 3.
    1. Pfizer ha comunicato che ritiene che il suo vaccino Covid regga alla variante omicron. questo ha allentato le preoccupazioni per la pandemia.
    2. Le richieste settimanali dei disoccupati statunitensi sono aumentate meno del previsto e sono rimaste vicino al minimo di 52 anni.
    3. I Democratici della Camera ieri hanno proposto una legge bipartisan sulla spesa a breve termine per finanziare il governo degli Stati Uniti fino al 18 febbraio. Il disegno di legge deve ancora passare sia alla Camera che al Senato entro la mezzanotte di oggi per evitare uno shutdown. Ma come segno di buone intenzioni (gli americani lo definiscono “as a good will gesture”), il senatore dell'Alabama Shelby, il principale repubblicano del comitato per gli stanziamenti, ha appoggiato la proposta della Camera.


  • I dati economici statunitensi sono stati letti positivamente dal mercato azionario.
    Le richieste di disoccupazione iniziali settimanali degli Stati Uniti sono aumentate di +28.000 arrivando a 222.000.
    Questo mostra un mercato del lavoro più resiliente delle aspettative che erano attestate a 240.000.
    Le richieste settimanali definite “continue” sono scese di -107.000 unità.
    Questo dato è il minimo degli ultimi 20 mesi, il numero finale di 1.956.000, a migliore delle aspettative che erano attestate a 2.003.000 unità.


  • I commenti di ieri del presidente della Fed di Atlanta, Bostic sono stati poco graditi dal mercato azionario. Bostic ha affermato che "sarebbe nel nostro interesse" concludere la riduzione degli acquisti di beni ad un ritmo più veloce per dare alla Fed più flessibilità per aumentare i tassi di interesse, se necessario.


  • Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto ieri alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.


  • Ieri nelle mie analisi ho scritto “Grandi occasioni di acquisto si prospettano a chi ha la lungimiranza di guardare un pochino più distante del proprio naso. Le azioni delle compagnie aeree e delle linee di crociera sono letteralmente crollate ieri dopo la scoperta del primo caso della variante omicron in California. “
    Ed anche:
    “Continuano le svendite chi può ne approfitti. Le azioni delle catene alberghiere e dei casinò sono state affossate dalla notizia del primo caso della variante omicron scoperta in California.”
    Ieri gli operatori delle linee di crociera e i titoli delle compagnie aeree sono salite molto sulla buona notizia data da Pfizer.
    Carnival ha chiuso in rialzo di oltre il +9%, Norwegian Cruise Line ha chiuso in rialzo di oltre il+7%, e Royal Caribbean Cruises ha chiuso in rialzo di oltre il +6%.
    Delta Air Lines ha chiuso in rialzo di oltre il +9%, e United Airlines Holdings, American Airlines Group, e Southwest Airlines hanno chiuso In rialzo di oltre il +6%.


  • Le società di catene alberghiere e proprietarie di casino sono salite sull'attenuarsi delle preoccupazioni della nuova variante sudafricana omicron.
    Wynn Resorts e Caesars Entertainment hanno chiuso in rialzo di oltre il +8%.
    MGM Resorts International e Hilton Worldwide Holdings hanno chiuso in rialzo di oltre il+7%, e Marriott International ha chiuso in rialzo di oltre il +5%.


  • Kroger ha chiuso in rialzo di oltre il +11% ieri, miglior titolo nell'S&P 500.
    La società ha presentato dati per il Q3 EPS aumentandoli di 78 centesimi, e naturalmente migliori del consenso di 71 centesimi, quindi in questo modo si dice che ha battuto le sue linee guida inferiori.
    Ma ha anche promesso di migliorare le sue linee guida superiori e ha migliorato la sua previsione di EPS aumentandolo per l'intero anno 2022 a $3.40-3.50, sopra il consenso degli analisti che era attestato a $3.35.


  • Boeing ha chiuso più di +7%, miglior titolo nel Dow Jones Industrials.
    La notizia che ha aumentato il valore dell'intera società con un rialzo così importante e stata che lente autorizzativo dell'aviazione civile cinese ha praticamente dichiarato che il jet 737 Max di Boeing potrà di nuovo solcare i cieli cinesi, dopo essere stato messo a terra per quasi tre anni.


  • Okta ha chiuso in rialzo di oltre il +11%, miglior titolo nel Nasdaq 100.
    La società ha presentato un fatturato Q3 di 350,7 milioni di dollari, ben al di sopra del consenso di 327,1 milioni di dollari, e con questo battuto le sue linee guida inferiori, ma ha anche aumentato la sua previsione di fatturato per l'intero anno estendendolo a 1,28 miliardi di dollari rispetto ad una stima precedente di 1,24-1,25 miliardi di dollari, e con questo ha battuto le sue linee guida superiori.




Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?





  • Non ho niente di particolare da segnalare in questa sezione della mia analisi




Omicron non spaventa più e il mercato riparte. Leggi qui cosa farò oggi.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.



  • Allora pericolo scampato?
    Hanno di nuovo avuto ragione coloro che per oltre 66 volte quest'anno hanno approfittato dei cali dell'indice per ricomprarlo in quella che mai ora e diventata la saga del “buy the dip”?
    Nel mercato la pazienza paga sempre ed è una delle virtù più importanti, quindi analizzo e segno il giorno di ieri come un solido giorno di rimbalzo, ma i volumi sono stati inferiori agli ultimi due giorni precedenti.
    L'investitore attento non si deve accontenta di vedere solo i prezzi in crescita ma deve controllare i volumi e se questi sono più importanti dei giorni in cui il mercato è calato.
    Voglio portarvi a ragionare sul fatto che il volume durante gli ultimi due giorni di ribasso è stato maggiore (ogni giorno individualmente) di quello che è accaduto ieri.
    È curioso notare come la liquidità prenda delle strade dei sentieri sicuri quando aumenta l'incertezza.
    Prendiamo il caso di Apple.
    Il titolo è salito oltre il +3% mentre tutti i principali indici erano in calo.
    Ieri sul titolo aveva preso il sopravvento la notizia che la domanda per l'iPhone 13 sia notevolmente calata, il titolo ha aperto pesantemente in calo (-4,2%) ma ha recuperato nel corso della giornata per una perdita inferiore al -1%.
    Vi ricordate l'esempio fatto ieri di quando la guerra arriva in casa e finalmente gli americani se ne accorgono?
    Bene ieri e stato rilevato un secondo caso di Omicron negli Stati Uniti.
    Il risultato?
    Quello che il giorno prima spaventava il giorno dopo provoca sicurezza.
    Il contagiato ha manifestato sintomi lievi ed essendo vaccinato ha ovviamente autorizzato speranze positive.
    Ci vorranno altre settimane di dati prima che gli scienziati possano determinare se la nuova variante sarà più debole di quella originale o della variante delta.
    Se saremo fortunati tutto questo sarà ben chiaro giusto in tempo per non rovinare il tanto atteso Rally di Babbo Natale.






  • Cosa farò oggi?


  • La giornata di ieri e stata quella giusta per tentare degli acquisti e come al solito ve ne segnalo alcuni e vi segnalo anche le ragioni per le quali io li ho scelti tra gli altri:
    Ecco i 3 titoli sotto l'obiettivo:
    1. Ecco la prima; di questa società mi è piaciuto il recente report sugli utili e la sua strategia per il futuro unito al calo del prezzo che ha avuto con questo ribasso. Si tratta di una società leader nel settore alimentare con manzo, maiale e pollo una società che fa parte dell'S&P 500.
    2. Ecco la seconda, qui sono in attesa di dati che dovrebbero sorprendere gli analisti a breve. Questa società è il rivenditore leader a livello nazionale e un distributore di parti di ricambio e accessori per autoveicoli negli Stati Uniti
    3. Ed infine la terza, in questa scelta ha prevalso l'analisi tecnica, se il titolo chiuderà sopra la resistenza che il mio Trading system OrsoeToro mi ha indicato comprerò una società designer e produttore indipendente di componenti, moduli e sistemi elettrici ed elettronici altamente ingegnerizzati per il mercato automobilistico, dei camion medi e pesanti e dei veicoli agricoli.


  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
    Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
    Fino a mercoledì la mia posizione sugli indici era la seguente
    la mia operatività è rivista ogni 24 ore:

    Nasdaq 100 long ,
    Dow Jones Industrial long,
    S&P 500 long,
    Euro Stoxx 50 long
    Ftse Mib long


  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

    La mia notizia per voi è che se volete fare quello che faccio io nel mercato adesso potete farlo con facilità nell'area riservata dei miei abbonati sono presenti 12 canali. Questi canali fanno parte di diversi abbonamenti. Ho cercato di creare differenti abbonamenti per venire incontro alle diverse tipologie di traders. Ci sono aree geografiche diverse con orari di operatività differenti, portafogli nei quali si fanno più operazioni e portafogli nei quali se ne fanno di meno. Portafogli nei quali è possibile operare sia Long che Short ed altri dove opero solo Long. Portafogli dove si è più liberi di avere discrezionalità e portafogli dove io indico anche il peso specifico di ogni titolo e quindi dove il copy trading è completo.
    Scegli il portafoglio più adatto alla tua personalità di trader!


  • Ad esempio: Portafoglio Azioni Italia e Usa.



    • Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli.
      Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
      • Best Brands (La mia personale selezione di 34 titoli dei tre principali indici USA per i quali tutti i giorni pubblico il mio livello di ingresso se sono fuori oppure il mio livello di uscita se sono già dentro al titolo). Questo portafoglio si rivolge a titoli a grande capitalizzazione che offrono una maggiore resistenza alla volatilità rispetto alle small cap, ma hanno un potenziale di crescita relativamente forte. Azioni suggerite da detenere in portafoglio 12-15. Numero medio operazioni mensili 22/24.
      • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA). L'algoritmo del mio Trading System Orso e Toro seleziona tra migliaia di aziende 1 solo performer ad alto potenziale ogni giorno. Numero medio operazioni mensili 8/10. Troverà il livello di uscita di questo titolo rispettivamente su Best Brands se il titolo appartiene a Best Brands oppure su Tutte le recenti numero 1 USA.
      • Tutte le recenti numero 1 USA (Seguo in questo portafoglio i titoli che sono stati il titolo numero 1 del giorno nel mercato USA dal giorno successivo per circa altri trenta giorni). Questo portafoglio si rivolge alle small cap che offrono una maggiore volatilità rispetto ai titoli a grande capitalizzazione e mira a sfruttare il meglio di queste società.. Azioni suggerite da detenere in portafoglio 12-15.Numero medio operazioni mensili 22/24.


    • • Consiglio a chi è abbonato a questo portafoglio anche se avrà accesso a tutti e sei i sotto portafogli per l'intera durata del suo abbonamento di seguirne uno alla volta.
      • Se per esempio ha un abbonamento di sei mesi e vuol provarne più di uno segua per 1,2 oppure 3 mesi un portafoglio e poi passi ad un altro. Sommare l'operatività di due o più portafogli aumenta il numero di operazioni ma potrebbe non aumentare il profitto.
      • Per valutare la scelta dell'abbonamento si faccia aiutare dalle statistiche che sono pubblicate sotto ogni tabella.
      • La durata media di un'operazione in questi portafogli è di 26 giorni.
      • La mia uscita è sempre comunicata nella colonna con i numeri rosa, il valore è unico ma ogni giorno viene alzato seguendo un calcolo algoritmico. Inizia come stop loss e poi giorno dopo giorno diventa il take profit.
      • Come entro nel titolo? Come gestisco il trade? Come esco dal titolo?
      • Tutto ciò che deve sapere lo trova nel mio websit nella sezione "Strategia" non inizi a copiare il mio trading se non ha letto attentamente la mia strategia!!!




    I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:






    • L’S&P 500 è salito di 64,06 punti a 4.577,09 per un +1,42%. Ultimo record il 24 novembre.

    • Il Dow Jones è salito di 617,75 punti a 34.639,80 per un +1,82%. Ultimo record l'8 novembre.

    • Il Nasdaq 100 ha guadagnato 113,05 punti a 15.990,76 per un +0,71%. Ultimo record il 22 novembre.


    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha guadagnato il +2,54%, adesso vale 2.201,97.

    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,448% dall’1,451% del giorno precedente.

    • Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1680$ dollari l’oncia ha guadagnato 90$ ed adesso si attesta sui $1.770 dollari.

    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è salito di +1,87 dollari stamattina e in questo momento quota 68,35 dollari al barile.

    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 27,53. Minimo e massimo dell'ultimo anno 14,10 e 37,57.




    Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo