Mercati USA chiudono negativi preoccupa l'inflazione. Cosa farò oggi.

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi 18 Novembre 2021

A Wall Street si dice:

“In questo campo il paradosso è che la gente è disposta più ad assumersi dei rischi per evitare delle perdite che per ottenere dei guadagni.”.

John Allen Paulos


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è sceso del -0,26%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,25%, per il Dow Jones +0,02% e per l’S&P 500 +0,14% circa.



Perché il mercato ha chiuso negativo nell’ultima sessione a Wall Street?




  • I mercati azionari USA ieri hanno chiuso modestamente negativi.
    Tra tutti e tre indici americani il ribasso che ha portato il Dow Jones Industrials sul minimo delle ultime due settimane per il momento è l'unico dei tre che autorizza cattivi pensieri.
    Le motivazioni che hanno portato alla chiusura negativa ieri sono racchiuse nei seguenti punti:
    1. Segnali di inflazione a livello mondiale in aumento possono spingere le banche centrali del mondo a frenare gli stimoli e stringere la politica monetaria.
    2. L'IPC core del Regno Unito a ottobre è salito del +3,4% su base annua, ad una velocità così sostenuta che non si vedeva inoltre 10 anni.
    3. Target Corporation ha chiuso in calo di oltre il -4%, la società ha dichiarato che le pressioni sui costi di produzione stanno aumentando, alimentando i timori che l'inflazione frenerà i profitti delle aziende.
    4. I titoli energetici sono scesi a causa del calo del prezzo del petrolio greggio di quasi il -3%. il prezzo raggiunto è il minimo degli ultimi 45 giorni.


  • I dati immobiliari statunitensi sono stati letti sia positivamente che negativamente dal mercato nell'ultima sessione.
    I dati che sono stati letti negativamente dal mercato azionario sono stati le aperture delle nuove abitazioni statunitensi di ottobre che sono inaspettatamente scese del -0,7% su base mensile arrivando ad un minimo degli ultimi 6 mesi di 1.520.000, valori più deboli delle aspettative di un aumento che erano previsti a 1.579.000.
    I dati che sono stati letti positivamente dal mercato azionario sono stati i permessi di costruzione di ottobre, una proxy della costruzione futura, che sono aumentati del +4,0% su base mensile arrivando a 1.650.000, valore più forte delle aspettative che era attestato a 1.630.000.


  • Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto ieri alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.


  • Come dicevo nel punto quattro della mia introduzione, la debolezza dei titoli energetici e dei fornitori di servizi energetici ha contribuito alla chiusura negativa sul mercato nel suo complesso ieri.

  • APA Corp ha chiuso in calo di oltre -6%, peggior titolo nello S&P 500.
    Valero Energy ha chiuso in calo di oltre il -5%, e Marathon Oil, Baker Hughes, Occidental Petroleum, e Phillips 66 hanno chiuso in calo di oltre il -3%.

  • Il settore dei petroliferi è uno dei progetti passati della mia strategia One Shot. La mia strategia sui titoli di medio/lungo denominata “One Shot” mi ha fatto entrare sul SETTORE PETROLIFERO in dicembre 2020 durante un momento di forte pullback di questo settore. Ho chiuso tutte le mie posizioni sui petroliferi in area 75 $ di prezzo del greggio, realizzando una performance di portafoglio del 42,08% sui 5 titoli oggetto del progetto in 10 mesi.
    La mia visione sul prezzo del petrolio è comunque rialzista e aspetto un pull back interessante per entrare di nuovo sui titoli di questo settore.

  • In questo investimento faccio entrate di posizione in un settore diverso ogni mese e poi mantengo la posizione mediamente per un periodo medio di 12/15 mesi senza movimentarla. Ogni mese entro su un settore particolarmente penalizzato nel quale il mio trading system intravede una forte opportunità di rialzo.
    La mia strategia è sviluppata in 30 anni di trading è inclusa nel mio metodo operativo e io la mostro ai followers che si abbonano al mio blog finanziario.

  • Il progetto One Shot di Novembre è quasi pronto. Si tratta di investire in un mercato da 2.700 miliardi di dollari. In questo momento è la vera notizia e tutti ne parlano. Posizionarsi adesso vuol dire ottenere profitti significativi a breve termine e costruire ricchezza a lungo termine. Io ho scelto le aziende che credo siano i migliori investimenti per questo settore del futuro.

  • Tutti e 5 di questi titoli hanno catalizzatori che ritengo possano contribuire a forti guadagni nel corso del prossimo anno. Ho utilizzato il mio Trading system Orso e Toro e poi ho scelto il meglio.
    Ognuno dei cinque titoli ha qualità uniche che lo rendono un candidato per far parte di questo ridotto club.
    In questo momento questi titoli non sono assolutamente al centro dell'attenzione della maggior parte degli analisti e dei trader di Wall Street.
    Questo e l'assioma basilare per i miei acquisti One Shot. Ricordate John Templeton:
    I mercati “toro” nascono dal pessimismo, crescono con lo scetticismo, maturano nell’ottimismo e muoiono nell’euforia.
    Il periodo di massimo pessimismo è il migliore per comprare e il periodo di massimo ottimismo è il migliore per vendere.

  • Ho grandi aspettative per questi 5 titoli ed in più aggiungo anche una grande offerta. A chi sottoscrive un abbonamento semestrale One Shot in regalo 1 mese del nuovo portafoglio che ho appena ideato: Il Mercante in Fiera.


  • Target ha chiuso in calo di oltre il -4% dopo aver riportato un margine lordo del Q3 del 28%, sotto il consenso del 29.9%.


  • Visa ha chiuso in calo di oltre il -4%, peggior titolo nel Dow Jones Industrials. la notizia che ha allontanato gli investitori dalla nota compagnia di carte di credito è stata data da Amazon che ha comunicato l'intenzione di interrompere l'accordo per i pagamenti con carte di credito Visa emesse nel Regno Unito a partire dal prossimo anno.




Cosa invece ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?





  • TJX Cos ha chiuso più di +5% miglior titolo nello S&P 500. La società ha presentato utili per vendite nette Q3 di $12.53 miliardi, valori migliori del consenso chi erano attestati a $12.28 miliardi.


  • Moderna ha chiuso in rialzo di oltre il +3%, miglior titolo nel Nasdaq 100 dopo che la società ha richiesto l'autorizzazione di emergenza della FDA per l'uso del suo vaccino Covid per tutti gli adulti dai 18 anni in su.

  • Una delle strategie di maggior successo che applico è quella che ho soprannominato del “contropiede”. Scelgo un titolo che abbia avuto un repentino calo e che quindi sia tornato su prezzi assolutamente appetibili, ma che abbia fondamentali molto buoni e che quindi finita la speculazione negativa che lo ha colpito, ritornerà rapidamente sui prezzi precedenti.
    Conoscendo le potenzialità del titolo Moderna e avendo visto l'opportunità di applicare il mio “contropiede” l'ho nominato titolo del giorno il 15 novembre e l'ho acquistato a 235,07.
    Moderna il 2 novembre valeva 348,64, addirittura il 23 settembre valeva 454,60.
    Il “contropiede” è una delle strategie che utilizzo per selezionare i miei acquisti.
    Le mie strategie hanno dato i seguenti risultati nel 2021.
  • Il migliore dei miei portafogli su cui investire nel 2021.
    Classifica dei migliori rendimenti dal 04/01/2021 al 15/11/2021:
    1. Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZIONI ITALIA) +178,40%
    2. Portafoglio Commodities, Bitcoin, Index + Oper. Straord. (USA) +137,60%
    3. Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +113.26%
    4. Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +102.92%
    5. Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +100,63%
    6. Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +84,99%
    7. Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA) +66,24%

  • Eccezionale, a metà novembre ci sono ben 5 portafogli che nella classifica superano il 100% nel 2021






Mercati USA chiudono negativi preoccupa l'inflazione. Cosa farò oggi.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.



  • Come scritto nell'analisi di ieri attendevo i report sugli utili delle società di vendite al dettaglio.
    I loro dati sono stati solidi ieri, nonostante questo i principali indici hanno ancora fatto un passo indietro e sono scesi per la seconda volta nelle ultime tre sessioni.
    Prima dell'avvio delle contrattazioni, due colossi della vendita al dettaglio come Target e Lowe's hanno presentato i loro risultati trimestrali, nelle quali segnalo sorprese positive di utili rispettivamente del 5,6% e 17,2%,.
    Addirittura le cosiddette “linee superiori” e cioè le aspettative sugli utili futuri hanno perfino superato le previsioni, con LOW che è arrivato al punto di aumentare le sue prospettive di reddito per l'intero anno.


  • Visti i risultati e ripensando a quello che era successo il giorno prima con Walmart e Home Depot, ci saremmo aspettati una storia simile, ed invece le azioni di TGT sono scese di quasi il -4,8%, mentre LOW E salita di appena il +0,40%.
    Quindi come detto le storie erano simili ai grandi reports al dettaglio di Walmart e Home Depot, ma la reazione del mercato è stata diversa.


  • La sessione di ieri è stata caratterizzata da una crescita iniziale quando i rapporti sulle vendite al dettaglio e il numero delle vendite al dettaglio (che ha battuto le aspettative saltando dell'1,7%) sono stati resi noti e hanno mostrato che i consumatori stavano comprando nonostante l'inflazione arrivata ad essere soffocante e i continui problemi della catena di approvvigionamento.
    Ma ad un tratto, l'euforia è diminuita e l'attenzione si è focalizzata di nuovo su queste problematiche.


  • Questa è una settimana strana sui mercati, i compratori non stanno trovando la forza di realizzare nuovi massimi, per il terzo giorno consecutivo sto vedendo un mercato che sembra un mercato estivo con scarsi volumi.


  • Il report più importante arrivato ieri dopo la chiusura è stato NVIDIA (NVDA), che è salito di quasi il +5% nel mercato after hour, a seguito di un forte rapporto del terzo trimestre che ha battuto sia la linea superiore (ricordo che con questa denominazione s'intendono le aspettative future) che quella inferiore (ricordo che con questa denominazione s'intendono I dati consolidati di bilancio appena presentati) .
    L'altro report che attendevo riguardava Cisco chi è è in calo di oltre il -6% nel mercato after hour a causa di una guidance morbida e dopo un trimestre che ha battuto a malapena i guadagni e mancato le entrate.


  • Cosa farò oggi?


  • La mia attenzione è adesso su un titolo che offre prestiti finanziari online. Un titolo che ha battuto le stime di consenso del 581% nei dati recentemente presentati. Dopo l'uscita dei dati la società ha avuto un aumento di oltre il 40%, e adesso dopo un pullback si sta appoggiando su un'importante supporto e per questo è entrata nel mio mirino. Conoscendo i meccanismi che regolano la speculazione nei mercati finanziari e con risultati così sorprendenti ho visto una grande occasione per creare su questo titolo una delle mie operazioni cosiddette straordinarie.


  • Ho chiamato questa “operazione straordinaria” Clarence.


  • Il portafoglio Commodities, Bitcoin e Index + Straordinarie ha la seguente statistica a partire dal 01/08/2021 al 17/11/2021.

  • Operazioni Effettuate 134

  • Con performance positiva 48

  • Con performance negativa 86

  • % positivi sul totale 35,82

  • % negativi sul totale 64,18

  • Giorni longevità portafoglio 117

  • Numero medio operazioni al dì 1,15

  • Performance ad oggi 137,60%


  • Tutte le mie operazioni straordinarie sono proposte all'interno del nuovo portafoglio "commodities, bitcoin e index". Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle operazioni straordinarie non devi fare altro che rimanere abbonato su questo portafoglio.


  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
    Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
    Adesso la mia posizione sugli indici è la seguente:

    Nasdaq 100 Long,
    Dow Jones Industrial Short,
    S&P 500 Long.
    Euro Stoxx 50 e Ftse Mib Long.


  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

    La mia notizia per voi è che se volete fare quello che faccio io nel mercato adesso potete farlo con facilità nell'area riservata dei miei abbonati sono presenti 12 canali. Questi canali fanno parte di diversi abbonamenti. Ho cercato di creare differenti abbonamenti per venire incontro alle diverse tipologie di traders. Ci sono aree geografiche diverse con orari di operatività differenti, portafogli nei quali si fanno più operazioni e portafogli nei quali se ne fanno di meno. Portafogli nei quali è possibile operare sia Long che Short ed altri dove opero solo Long. Portafogli dove si è più liberi di avere discrezionalità e portafogli dove io indico anche il peso specifico di ogni titolo e quindi dove il copy trading è completo.
    Scegli il portafoglio più adatto alla tua personalità di trader!


  • Ad esempio: Portafoglio Azioni Italia e Usa.
    Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli.
    Tre di questi sono dedicati all'area geografica USA.

    • Best Brands (La mia personale selezione di 34 titoli dei tre principali indici USA per i quali tutti i giorni pubblico il mio livello di ingresso se sono fuori oppure il mio livello di uscita se sono già dentro al titolo). Questo portafoglio si rivolge a titoli a grande capitalizzazione che offrono una maggiore resistenza alla volatilità rispetto alle small cap, ma hanno un potenziale di crescita relativamente forte. Azioni suggerite da detenere in portafoglio 12-15. Numero medio operazioni mensili 22/24.

    • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA). L'algoritmo del mio Trading System Orso e Toro seleziona tra migliaia di aziende 1 solo performer ad alto potenziale ogni giorno. Numero medio operazioni mensili 8/10. Troverà il livello di uscita di questo titolo rispettivamente su Best Brands se il titolo appartiene a Best Brands oppure su Tutte le recenti numero 1 USA.

    • Tutte le recenti numero 1 USA (Seguo in questo portafoglio i titoli che sono stati il titolo numero 1 del giorno nel mercato USA dal giorno successivo per circa altri trenta giorni). Questo portafoglio si rivolge alle small cap che offrono una maggiore volatilità rispetto ai titoli a grande capitalizzazione e mira a sfruttare il meglio di queste società.. Azioni suggerite da detenere in portafoglio 12-15.Numero medio operazioni mensili 22/24.

    • Consiglio a chi è abbonato a questo portafoglio anche se avrà accesso a tutti e sei i sotto portafogli per l'intera durata del suo abbonamento di seguirne uno alla volta.

    • Se per esempio ha un abbonamento di sei mesi e vuol provarne più di uno segua per 1,2 oppure 3 mesi un portafoglio e poi passi ad un altro.

    • Sommare l'operatività di due o più portafogli aumenta il numero di operazioni ma potrebbe non aumentare il profitto.

    • Per valutare la scelta dell'abbonamento si faccia aiutare dalle statistiche che sono pubblicate sotto ogni tabella.

    • La durata media di un'operazione in questi portafogli è di 26 giorni.

    • La mia uscita è sempre comunicata nella colonna con i numeri rosa, il valore è unico ma ogni giorno viene alzato seguendo un calcolo algoritmico. Inizia come stop loss e poi giorno dopo giorno diventa il take profit.

    • Come entro nel titolo? Come gestisco il trade? Come esco dal titolo?

    • Tutto ciò che deve sapere lo trova nel mio sito web nella sezione strategia non inizi a copiare il mio trading se non ha letto attentamente la mia strategia!!!




    I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:






    • L’S&P 500 è sceso di 12,23 punti a 4.688,68 per un -0,26%. Ultimo record l'8 novembre.

    • Il Dow Jones è sceso di 211,17 punti a 35.931,06 per un -0,58%. Ultimo record l'8 novembre.

    • Il Nasdaq 100 ha perso 1,70 punti a 16.308,07 per un -0,015%. Ultimo record il 5 novembre.


    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha perso il -1,10%, adesso vale 2.378,56.

    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,584% dall’1,625% del giorno precedente.

    • Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1680$ dollari l’oncia ha guadagnato 187$ ed adesso si attesta sui $1.867 dollari.

    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è sceso di 0,93 dollari stamattina e in questo momento quota 76,62 dollari al barile.

    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 16,78. Il VIX è ritornato verso la parte bassa del range recente delimitato dal massimo di metà luglio di 25.09 e il minimo di fine giugno di 14.10.



  • Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo