Cosa sono gli indici di borsa
Analizziamo tutti gli indici di borsa mondiali

Tol Communication Srl

Sai cosa sono gli indici di borsa? Hai mai approfondito veramente questo tema e conosci quali sono tutti gli indici di borsa mondiali?
Bene con questa guida, cercheremo di spiegarvi in modo esaustivo, che cosa sono gli indici di borsa e quali sono i principali sul panorama mondiale.

Che cosa sono gli indici di borsa?


In sostanza quando si parla di indici di borsa di solito, si fa riferimento a panieri di azioni composti da quantità variabili di titoli azionari. Quello che di solito ci interessa, è l’andamento dell’indice di riferimento e quello a cui dobbiamo fare attenzione è sostanzialmente è la media dell’andamento dei titoli inclusi nel paniere. La considerazione doverosa che bisogna fare sulla media però è la seguente: non si tratta di una ,media prettamente matematica, ma piuttosto di una media ponderata, dove i titoli a maggior capitalizzazione, hanno il peso maggiore.

Quali sono i maggiori indici di borsa mondiali?


Partiamo ovviamente dagli indici di borsa italiani:
Sulla borsa italiana l’aggregazione di tutti gli elementi degli indici sono: FTSE MIB, FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia Small Cap è rappresentata dall’ indice FTSE Italia All Share.

Passiamo adesso ad una panoramica generale degli indici:

-Il FTSE MIB: comprende tutte le società con una maggiore capitalizzazione sulla borsa italiana
-FTSE Italia Mid cap: Di questo indice fanno parte le prime 60 società per capitalizzazione che non appartengono al FTSE MIB.
-Il FTSE Italia small Cap: è composto dalle società a bassa capitalizzazione.


Indici borse europee:


-DAX30 per la Germania: 30 società con la maggiore capitalizzazione sulla borsa di Francoforte
-CAC40 per la Francia: comprende i 40 titoli con maggiore capitalizzazione quotati su Euronext Parigi
-BEX35 per la Spagna: Che si occupa della misurazione dei primi 35 titoli azionari quotati sui 4 mercati principali spagnoli.
-FTSE-100: Di questo indice fanno parte le 100 principali società quotate al London stock Exchange.


I maggiori indici di borsa degli Stati Uniti:


Rivolgendo la nostra attenzione alla borsa di New York, possiamo notare che i maggiori indici azionari da prendere in considerazione sono:
-il Dow Jones
-il NASDAQ
-Lo S&P 500


Analizziamoli nello specifico come fatto per gli altri titoli in precedenza:

Il Dow Jones: è costituito dai 30 titoli azionari principali che sono quotati nel mercato statunitense.
Il NASDAQ: è un indice che racchiude al suo interno solo i principali titoli tecnologici.
Lo Standard & Poor’s 500: Qui sono racchiuse tutte le azioni delle maggiori 500 aziende che vengono contrattate al New York Stock Exchange (NYSE), all’American Stock Exchange (AMEX) e al NASDAQ.

Adesso analizziamo più da vicino anche gli indici di borsa Asiatici:
-Il NIKKEI: In questo indice troviamo i 225 titoli delle 225 più grandi società quotate sulla borsa di Tokyo.
-Il HANG SENG INDEX HSI : Qui troviamo inseriti i titoli delle 50 maggiori società della borsa di Hong Kong.



Per quanto riguarda borsa cinese abbiamo invece: L’indice SSE Composite, che racchiude al suo interno tutte le azioni che vengono scambiate sulla borsa di Shanghai.

Dopo questa carrellata di tutti i principali titoli di borsa mondiali e dopo avervi spiegato nel dettaglio da cosa sono costituiti tutti i vari indici di borsa e dopo avervi spiegato nel dettaglio che cosa sono, potete cominciare ad approcciare alle varie borse mondiali sicuramente con le idee un pochino più chiare.

Come vengono calcolati?
Gli indici di borsa si calcolano in base alla capitalizzazione di mercato delle società a cui fanno riferimento.

E il prezzo di un determinato indice di borsa può essere influenzato da vari fattori tra cui:

-Le notizie di natura economica
-I risultati finanziari di un’azienda
-I cambiamenti dell’organigramma delle società
-I prezzi di alcune commodities possono influenzare i prezzi dei vari indici


I vantaggi di fare trading sugli indici:
Sappiamo che un indice rappresenta un intero mercato questo sta a significare che se si dovesse verificare un evento in grado di influenzare l’intero mercato, aprendo una posizione su uno specifico indice, potremmo fare trading sull’impatto che l’evento avrà sulle azioni principali di un determinato settore.

Vuoi Informazioni?
Richiedi direttamente online

Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

Clicca il bottone per accedere alla

PROVA GRATUITA
Riempi il modulo