Come trado i futures Ftse Mib, Dax e USA oggi 11 febbraio.

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi
Se seguite le mie analisi ed emulate le mie operazioni realizzerete le mie stesse performance.




    • Dopo un esame dei valori di mercato ho deciso che oggi:

    • QUADRO DI SINTESI OPERATIVO - Futures USA


    • Nasdaq 100 SHORT Resto Short. Non faccio operazioni.


    • S&P500 SHORT Resto Short. Non faccio operazioni.


    • Dow Jones Industrial SHORT Chiudo Short e apro Long in chiusura sotto 34.987.



  • Studio i mercati finanziari da oltre trent'anni oramai.

  • E più li studio e più mi rendo conto che mercati vadano seguiti e assecondati con la tecnica e non previsti con la pancia.

  • A guardarlo bene il mercato ci dà “quasi sempre” dei punti di riferimento su cui impostare il nostro trading.
    Non c'e bisogno di essere dei maghi o dei veggenti basta saper guardare un grafico ed utilizzare l'analisi tecnica nella maniera corretta.
    Le dinamiche dei mercati come tutte le cose che sono sulla terra rispondono alle leggi della fisica.
    In fisica, la dinamica è il ramo della meccanica newtoniana che si occupa dello studio del moto dei corpi a partire dalle sue cause (forze) o, in termini più concreti, delle circostanze che lo determinano e lo modificano nel tempo e nello spazio del suo sistema di riferimento.

  • Sapere con certezza quello che il mercato farà domani è come sapete tutti impossibile.
    Ma sapere con certezza in che momento, in che fase (long, short o trading range) si trova il mercato quello invece rimane difficile ma è sicuramente possibile.

  • Anche se guardate in maniera distratta e non siete esperti, un grafico che parta dal 2020 e arrivi ad oggi vedrete chiaramente che il mercato è salito ininterrottamente fino a metà gennaio.
    Esattamente la data di interruzione di questo trend è stata il 14 gennaio.
    Se interpretate il mercato sulla memoria di quello che avete fatto fino al 14 gennaio pensando che il mercato è ancor quello allora qui iniziano i vostri problemi.

  • Dal 14 gennaio il mercato è entrato in un'altra fase.
    Quindi le regole d'ingaggio sono cambiate.
    L'investitore deve avere delle regole per operare, e deve cambiare stategia sulla base del mercato che sta vivendo.

  • Io non pretendo di sapere che mercato avremo in futuro ma so con certezza alcune cose:
  • 1. Quale è stato il massimo che il mercato ha avuto, e questa è un'informazione che conosce chiunque.

  • 2.Conosco anche qual è stato il minimo relativo che il mercato ha avuto il 27 gennaio.

  • A questo punto fintanto che il mercato non attraversera con decisione uno di questi due livelli non si potrà parlare ne di mercato in trend long, ne di mercato in trend short, ma di mercato in trading range.

  • Come opero io in questo caso?

  • Basta seguirmi ogni giorno e leggerete sempre la mia opinione, e per quelli che vogliono saperla addirittura in anticipo, conoscere i miei livelli d'ingresso e di uscita per tradare le mie stesse operazioni è sufficiente seguire il mio blog di trading online.

  • Ieri scrivevo queste parole che potete andarvi a rileggere "Il dato del CPI misura l'inflazione, ed è un dato che influenzerà le azioni della Fed future.
    Gli investitori potevano decidere di arrivare a questo dato in maniera più prudente invece la maggior parte del mercato ha deciso di arrivare a questa giornata in maniera molto ottimista.
    Questa mattina c'è una sottile divergenza nei futures tra Nasdaq 100, SP 500 che sono leggermente negativi e Dow Jones che è leggermente positivo.
    La seduta dovrebbe continuare in questo modo fino all'uscita del dato e poi inizierà la vera tendenza.
    Il fatto che il mercato sia arrivato con due sessioni di crescita poco prima dell'uscita del dato non significa assolutamente che questo dato possa essere trapelato, non ci sono possibilità di insider a questo livello parliamo di dati governativi e non di dati corporate.
    Quindi c'è solo lo stato d'animo, il cosiddetto sentiment che ha spinto a posizionarsi in maniera ottimistica.
    Io che sono per natura ottimista invece mi sono posizionato cautelativamente short sugli indici.
    Il mio trading sugli indici è sempre basato sulla visione a 24 ore.
    Sono stato long per alcuni giorni e proprio ieri ho chiuso positivamente tutte le posizioni aperte sia sui futures europei che su quelli americani e ho aperto solo posizioni short.
    Ripeto che non ho nessuna sensazione rispetto a come sarà il CPI non c'è possibilità di insider a questo livello.
    Io non opero di pancia e quindi la mia scelta di posizionarmi short non è basata sull'emotività.
    La mia decisione è solo basata sull'analisi tecnica e dopo alcune sessioni positive
    (2), i miei calcoli basati sul mio Trading system mi segnalano che il mercato potrebbe fare un'inversione con una probabilità statistica maggiore rispetto alla possibile continuazione.
    Quindi mantengo la mia visione di mercato in trading range, e come ho detto all'inizio di questa analisi questa visione cambierà solo se si arriverà ad una rottura dei limiti illustrati del rettangolo di trading range che può arrivare solo se le sedute monodirezionali positive da 2 diventeranno 3-4-5-6 di fila disegnando uno scenario evidente."

  • Bene, adesso basandomi sugli stessi calcoli che ieri mi hanno permesso di leggere il mercato in "maniera così corretta", vi anticipo che che oggi il mio Trading system vede con più probabilità l'avverarsi di una sessione negativa e se i livelli che raggiungerà saranno quelli che mi aspetto questa sera chiuderò tutti gli short che ho aperti sia sui futures americani che sul future italiano ed europei.

  • Questa è operatività sull'analisi tecnica. Operare diversamente significa sparare e sperare a caso.

  • La chiusura di questa prima parte dell'analisi la dedico a pochi punti ma fondamentali che mi contraddistinguono nettamente dalla stragrande maggioranza di coloro che scrivono analisi qui.
    Io non sono un consulente, non opero come un consulente, non consiglio a nessuno ciò che deve fare ma viceversa attraverso il mio blog di trading online mostro quello che faccio io.
    Chi legge è assolutamente libero di decidere cosa fare, se copiare, trarre ispirazione, confrontare la mia opinione con la sua o essere totalmente contrarian rispetto alla mia posizione.
    Ma io diversamente dalla stragrande maggioranza delle altre persone che scrivono qui essendo un trader nell'anima, so cosa piace ai trader e cosa non piace.
    Io quando dico qualcosa ci metto la faccia e prendo posizione dichiarando quello che farò e non tenendo il piede contemporaneamente in due staffe in maniera tale che qualunque cosa accadrà avrò ragione.

    Ma chi legge deve essere altrettanto onesto intellettualmente e essere cosciente che:
  • il primo a dire che nel mercato non ci sono certezze mai, e che la prima regola è la prudenza sono io.

  • Una delle mie frasi abituali e che ripeto spesso è: "In matematica 2+2 fa sempre quattro. Nel trading se sei bravo 2+2 fa spesso quattro.

  • Chi pensa o dice che faccia sempre quattro non capisce niente di trading.

  • Chi pensa o dice che chi parla di borsa come faccio io debba SEMPRE sapere cosa accade non capisce niente di trading e non ha nessuna esperienza di borsa.

  • Detto questo ritorno sul concetto di "spesso". Spesso non è poco ma è tantissimo, è dallo spesso che si misura la qualità di un trader e di un'analista.


  • 1. FTSE MIB INDEX - posizione SHORT

  • Torna LONG sotto 26.902/26.952

  • Ottimo per la prosecuzione del trend a ribasso sarebbe il superamento di area 26.600/26.635

  • Negativo per lo short la salita sopra la resistenza di area 27.480/27.500


  • 2. Indice Stoxx 50 - posizione SHORT

  • Torna LONG sotto 4.180/4.190

  • Ottimo per la prosecuzione del trend a ribasso sarebbe il superamento di area 4.130/4.145

  • Negativo per lo short la salita sopra la resistenza di area 4.200/4.210


  • 3. Indice Dax - posizione LONG

  • Torna SHORT sotto 15.460/15.480

  • Ottimo per la prosecuzione del trend a rialzo sarebbe il superamento di area 15.610/15.640

  • Negativo per il long la discesa sotto il supporto di area 15.250/15.280


  • 4. Indice S&P 500- posizione SHORT

  • Torna LONG sotto 4.480/4.495

  • Ottimo per la prosecuzione del trend a ribasso sarebbe il superamento di area 4.410/4.430

  • Negativo per lo short la salita sopra la resistenza di area 4.530/4.540


  • 5. Indice DOW JONES Industrial- posizione SHORT

  • Torna LONG sotto 35.010/35.050

  • Ottimo per la prosecuzione del trend a ribasso sarebbe il superamento di area 34.990/34.520

  • Negativo per lo short la salita sopra la resistenza di area 35.620/35.650


  • 6. Indice NASDAQ 100- posizione SHORT

  • Torna LONG sotto 14.710/14.730

  • Ottimo per la prosecuzione del trend a ribasso sarebbe il superamento di area 14.600/14.630

  • Negativo per lo short la salita sopra la resistenza di area 14.960/14.990





Attenzione io acquisto il Future relativo a questi indici in chiusura di sessione solo alla rottura della resistenza indicata.


  • Questa operatività è overnight, mediamente un'operazione dura 19 giorni.

  • Seguo questa strategia con rigore assoluto;
    non compro il Future se non dimostra la forza necessaria per rompere la resistenza perché potrebbe essere addirittura controproducente
    vendo il Future se non dimostra la forza necessaria per rimanere sopra il supporto.
    Presento nel mio blog quotidianamente il livello aggiornato di resistenze e supporti degli indici.

  • Nella mia STRATEGIA UTILIZZO insieme FUTURES AMERICANI e FUTURES EUROPEI.
    Questa strategia può essere fonte di ispirazione od emulazione per chi la legge.

  • . La strategia consiste nell’avere contemporaneamente aperte più posizioni.
    Operare sui Futures con una strategia che li metta in gioco insieme permette di mantenere un elevato rendimento gestendo meglio i drawdown che statisticamente possono accadere.

  • Abbonandoti al mio blog vedrai in tempo reale il livello esatto (e non approssimato come in questa analisi) al quale entro ed esco da ogni Future.


  • Vedrai come io applico la mia strategia ed il mio metodo.




  • Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno.
    Classifica dei migliori rendimenti dal 11/02/2021 al 10/02/2022:
  • 1.Portafoglio Commodities, Bitcoin, Index + Oper. Straord. (USA) +146,44

  • 2.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +127,76%

  • 3.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +101,57%

  • 4.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +84,79%

  • 5.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZ. ITALIA) +82,27

  • 6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +40,15%

  • 7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)21,92%

  • Eccezionale ad oggi ci sono ben 3 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nella performance ad 1 anno.

  • Seguimi su marcobernasconitrading.com, vedrai ogni giorno quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.


  • Vedrai come io applico la mia strategia ed in mio metodo statistico

  • Prova gratuitamente il mio servizio qui

  • O contattami per avere maggiori informazioni qui


  • Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo