Nuovo record per l'S&P, se la Fed non rovina tutto si sale anche questa settimana.

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi 13 Dicembre 2021

A Wall Street si dice:

"Quando non sta andando bene o quando si è in dubbio, uscire dal mercato. Se avete una bussola nel mezzo del deserto, e l’oasi è a nord, non fatevi abbagliare dal miraggio ad ovest! Non c’è niente di meglio che uscire velocemente dal mercato quando si è sbagliato!."

George Kleinman


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è salito del +0,95%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,23%, per il Dow Jones +0,29% e per l’S&P 500 +0,28% circa.



Perché il mercato ha chiuso in maniera positiva nell’ultima sessione a Wall Street?




  • La mia previsione nell'analisi di lunedì passato era che il mercato nella settimana sarebbe cresciuto.
    In effetti questo è quello che è avvenuto.
    Venerdì 3 dicembre l'SP 500 valeva 4.538,44; venerdì 10 dicembre valeva 4.712,01.
    Mi permetto di fare un'altra previsione per questa settimana e di scrivere che venerdì 17 (tra l'altro giornata delle quattro streghe), il mercato sarà più in alto rispetto alla chiusura di venerdì 10.
    Ma tutto questo solo ad una condizione.
    Quali decisioni prenderà la Fed nei due giorni di riunione di politica monetaria della prossima settimana?
    Il presidente Jerome Powell ha già menzionato che il comitato discuterà l'accelerazione del taper, e il mercato ora se lo aspetta.
    Ma di quanto?


  • Cominciamo con l'analizzare la chiusura di venerdì a Wall Street, gli indici azionari hanno chiuso moderatamente più in alto.
    Questo ha permesso all'S&P 500 di raggiungere un nuovo record storico.
    Il Dow Jones Industrials che ha raggiunto livelli che non vedeva da 3 settimane.
    Cosa ha spinto gli investitori a prendere una posizione risk on per il weekend?
    Le preoccupazioni sull'inflazione sono diminuite e questo ha spinto le azioni al rialzo dopo che il report IPC di venerdì ha mostrato che i dati sui prezzi al consumo di novembre degli Stati Uniti hanno soddisfatto le aspettative.
    Questo ha aiutato in particolar modo il settore dei titoli tecnologici e ha sostenuto il mercato generale.
    I corsi azionari hanno trovato sostegno anche dal report emesso dall'Università del Michigan che mostra il sentiment dei consumatori statunitensi più forte del previsto.


  • L'IPC di novembre è aumentato del +0,8% su media mensile e del +6,8% su media animale, vicino alle aspettative. Nonostante un aumento del +6,8% su base annuale che è stato il più grande incremento in più di 39 anni il mercato ha reagito bene dimostrando ancora una volta che il mercato cerca sempre di essere un passo avanti all'attualità.


  • L'indice dei prezzi americano di novembre escludendo cibo ed energia è salito di +0.5% su media mensile e +4.9% anno su anno, perfettamente in linea con le aspettative, anche se l'incremento del +4.9% anno su anno è stato il più grande salto in avanti in più di 30 anni.


  • Nonostante queste aspettative e nonostante tutto quello che avviene in tema sanitario l'americano medio continua ad avere fiducia, infatti l'indice del sentiment dei consumatori dell'Università del Michigan USA di dicembre è salito di +3,0 raggiungendo 70,4, dato migliore delle aspettative che erano per 68,0.


  • Il deficit del bilancio degli Stati Uniti di novembre e cresciuto come ci si attendeva ma lo ha fatto di una misura inferiore. Il deficit è terminato a -191,3 miliardi di dollari, meno delle aspettative che erano attestate a -193,0 miliardi di dollari.


  • Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto ieri alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.


  • Il dato inflattivo venerdì ha beneficiato soprattutto i titoli tecnologici.
    Oracle ha chiuso in rialzo di oltre il +15%, miglior titolo nell'S&P 500. La società ha presentato vendite Q2 di 10.4 miliardi di dollari, migliori del consenso di 10.2 miliardi di dollari.
    Broadcom ha chiuso in rialzo di oltre il +8%, miglior titolo nel Nasdaq 100. La società ha presentato entrate nette corrette nel Q4 di $7.41 miliardi, migliori del consenso di $7.36 miliardi, e ha previsto entrate Q1 di $7.60 miliardi, migliori del consenso di $7.23 miliardi.
    Adobe ha chiuso in rialzo di oltre il +3%, e Apple, Microsoft e Cisco Systems hanno chiuso in rialzo di oltre il +2%.


  • Costco Wholesale ha chiuso in rialzo di oltre il +6%. La società ha presentato un report che mostrava un fatturato Q1 di 50,36 miliardi di dollari, meglio del consenso che era invece per 49,55 miliardi di dollari.




Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?





  • Moderna ha chiuso in calo di oltre il -5% venerdì, peggior titolo nello S&P 500 e nel Nasdaq 100 sulla preoccupazione che il suo vaccino per l’influenza stagionale non sia efficace come altri prodotti dalla concorrenza.


  • Southwest Airlines ha chiuso in calo di oltre il -3% ieri. La causa della cattiva performance del titolo è stato il declassamento della banca d'affari Goldman Sach che ha tagliato la sua raccomandazione sul titolo da neutrale a vendere


  • Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a larga capitalizzazione sono presenti:
    • Carnival corp +7,27%
    • American express company +7,18%
    • Visa +6,61%
    • Apple Inc +65,59%
    • Mc Donald +5,44%


  • Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti negli ultimi 7 giorni tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:%
    • Gol Linhas Aereas Inteligentes S.A. +18,90%
    • Alpha And Omega Semi +17,78%
    • Sm Energy Company +7,35%
    • CUTERA INC +6,69%



  • Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:
    • UniCredit +19,74%
    • SNAM +5,73%
    • Banco BPM +4,33%
    • NEXI +4,33%
    • Pirelli C +3,79%


  • Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:
    • Deutsche Lufthansa +8,33
    • Salcef +7,83%
    • Reply +7,19%
    • Salvatore Ferragamo +67,16%
    • OVS +6,15%


  • Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.

  • Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli.
    Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
    • Mib 40.
    • Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano).
    • Tutte le recenti numero 1 Italia.


  • Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
    • Best Brands.
    • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA).
    • Tutte le recenti numero 1 USA.




Nuovo record per l'S&P, se la Fed non rovina tutto si sale anche questa settimana.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.



  • Nel mese di novembre l'indice dei prezzi al consumo è salito ad un ritmo annuale così rapido che non si vedeva da quasi 40 anni...
    Il risultato?
    Il mercato ne è stato entusiasta!
    Perché questo era esattamente quello che il mercato si aspettava.
    In questo modo venerdì i corsi azionari hanno completato una settimana spettacolare di rialzi e addirittura l'indice più importante ha fatto segnare un nuovo record storico.

    Le aspettative erano per un valore compreso tra il 6,5% e il 7%.
    I prezzi al consumo sono saliti del +6,8% su base annua a novembre, più di quanto avessero fatto ad ottobre quando si erano fermati al +6,2%.
    Ma ancora più importante, era che molti investitori temevano un numero superiore al 7%.
    Quindi quando questo risultato è arrivato e stato un grande sollievo che ha spento il mercato a rialzo per la quarta sessione di questa settimana.


  • Su base settimanale i progressi sono stati molto sensibili.
    Il Dow che è salito del +4%,
    L’S&P è salito del +3,8%.
    Il NASDAQ del +3,6%.
    Quindi a questo punto il sell-off di omicron è ormai storia passata, visto che gli indici USA hanno più che recuperato le perdite della scorsa settimana.




  • Cosa farò oggi?


  • Come dicevo all'inizio della mia analisi ora la grande domanda è come questo rapporto sull'IPC influenzerà le decisioni della Fed nei due giorni di riunione di politica monetaria della prossima settimana?
    Il presidente Jerome Powell ha già menzionato che il comitato discuterà l'accelerazione del taper, e il mercato ora se lo aspetta. Ma di quanto?
    Se quel rapporto avesse mostrato un aumento del +7% o maggiore, allora gli investitori sarebbero corsi a vendere in massa nel timore che la Fed avrebbe anticipato tutte le sue mosse sul taper.
    Il risultato di venerdì sarà stato sufficiente per evitare un taper così aggressivo? Questa sarà la grande Incertezza della prossima settimana.


  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
    Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
    Fino a mercoledì la mia posizione sugli indici era la seguente
    la mia operatività è rivista ogni 24 ore:

    Nasdaq 100 long ,
    Dow Jones Industrial long,
    S&P 500 long,
    Euro Stoxx 50 long
    Ftse Mib long


  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.





  • I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:






    • L’S&P 500 è salito di 44,57 punti a 4.6712,01 per un +0,95%. Nuovo record storico di tutti i tempi

    • Il Dow Jones è salito di 216,30 punti a 35.971 per un +0,60%. Ultimo record l'8 novembre.
    • 331,987. Ultimo record il 22 novembre.

    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha perso il -+0,48%, adesso vale 2.209,66.

    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,484% dall’1,511% del giorno precedente.
    • 107$ ed adesso si attesta sui $1.787 dollari.
    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è salito di +0,31 dollari stamattina e in questo momento quota 71,98 dollari al barile.

    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 19,16. Minimo e massimo dell'ultimo anno 14,10 e 37,57.


    • Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nel 2021.
      Classifica dei migliori rendimenti dal 04/01/2021 al 13/12/2021:
    • 1.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZIONI ITALIA) +139,35%

    • 2.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +126,22%

    • 3.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +103,43%

    • 4.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +102,71%

    • 5.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +97,94%

    • 6.Portafoglio Commodities, Bitcoin, Index + Oper. Straord. (USA) +75,15%

    • 7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)62,41%

    • Eccezionale ad oggi ci sono ben 4 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nel 2021



    Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo