Ieri calma sul mercato, oggi tempesta con i dati di Walmart e HD. Cosa farò oggi.

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi 16 Novembre 2021

A Wall Street si dice:

“I mercati Toro nascono nel pessimismo, crescono nello scetticismo, maturano nell’ottimismo e muoiono di euforia. Il periodo di massimo pessimismo è il momento migliore per comprare, e il periodo di massimo ottimismo è il momento migliore per vendere. Se vuoi avere un rendimento migliore rispetto alla folla, è necessario fare le cose diversamente dalla folla."

John Templeton


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 ha chiuso invariato. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono negativi: Nasdaq -0,03%, per il Dow Jones -0,07% e per l’S&P 500 -0,07% circa.



Perché il mercato ha chiuso praticamente invariato nell’ultima sessione a Wall Street?




  • Ieri il mercato azionario USA dopo un'apertura positiva ha ridotto i suoi guadagni fino praticamente a chiudere invariato.
    I market mover di ieri sono stati due:
    1. La preoccupazione che una ripresa dell'inflazione possa costringere la Fed ad accelerare il ritmo della riduzione del QE.
    2. I rendimenti dei Treasuries in aumento.
    E questo ha influito sul prezzo delle azioni.
    Il mercato ieri aveva aperto inizialmente al rialzo spinto dalla forza degli indici europei che hanno raggiunto massimi che non vedevano da ben tredici anni grazie alle dichiarazioni della presidente della BCE Christine Lagarde. Lagarde ha dichiarato che "la BCE non ha intenzione di inasprire la politica monetaria nel prossimo futuro".

  • I dati economici statunitensi sono stati letti sia positivamente che negativamente dal mercato nell'ultima sessione.
    I dati economici statunitensi che sono stati letti positivamente dal mercato azionario sono stati l'indice delle condizioni generali di business del sondaggio U.S. Nov Empire manufacturing che è salito di +11.1 arrivando a 30.9, dato migliore delle aspettative di 22.0.
    I dati statunitensi che sono stati letti negativamente dal mercato azionario sono stati il peggioramento della pandemia negli Stati Uniti. La media di 7 giorni di nuove infezioni di Covid negli Stati Uniti è salita ad un massimo delle ultime quattro settimane sabato risalendo a 84.113 casi.


  • Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto ieri alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.


  • Splunk è crollato di oltre il -18%, peggior titolo nel Nasdaq 100. La notizia che ha spaventato gli investitori e stata che il CEO Doug Merritt si è dimesso senza preavviso ed è stato sostituito ad interim dal presidente del consiglio di amministrazione Graham Smith.


  • Tesla ha chiuso in calo di quasi il -2% ieri. la notizia che continua a far scendere il titolo è riferita al tweet di Elon Musk scritto nel fine settimana con il quale afferma che la sua svendita di azioni potrebbe non essere terminata.


  • CrowdStrike Holdings ha chiuso in calo di oltre il -10% ieri. Le notizie che hanno disturbato il titolo sono state date dalla banca d'affari Morgan Stanley, che ha cambiato il suo rating sulla società a sottopesare e ha svelato retroscena sulla leadership aziendale traballante.




Cosa invece ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?





  • Dollar Tree ha chiuso in rialzo di oltre il +14% miglior titolo nello S&P 500 e nel Nasdaq 100. La notizia che ha eccitato gli investitori è stata data da Dow Jones in quale ha riferito che l'investitore attivista Mantle Ridge ha preso una quota di $1.8 miliardi nella società.


  • Boeing ha chiuso in rialzo di oltre il +5%, miglior titolo nel Dow Jones Industrials. La notizia riguarda l'ordine effettuato da DHL Express di nove 767-300 Boeing convertiti per il trasporto aereo.


  • Ieri calma sul mercato, oggi tempesta con i dati di Walmart e HD. Cosa farò oggi.

    La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.




  • Il mercato azionario ha iniziato la settimana praticamente invariato, ma è un'apparente calma quella che si prospetta perché nei prossimi giorni sta per arrivare un enorme numero di dati sulle vendite al dettaglio.
    Come dicevo ieri, la settimana appena conclusa è stata la prima negativa nelle ultime sei settimane.
    Nella scorsa ottava sono usciti due indicatori di inflazione che hanno innervosito gli investitori sempre più scettici sul credere alla FED quando usa la parola “transitorio” rispetto a questo continuo aumento dei prezzi.
    A conferma del clima in questo momento è arrivato il report di venerdì sul sentiment dei consumatori che mostra che anche gli acquirenti hanno iniziato a percepire sui loro portafogli l'aumento dei prezzi.


  • Tutto questo rende le notizie al dettaglio di questa settimana ancora più importanti, dato che la stagione dei guadagni si conclude con alcuni dei più grandi nomi del settore.
    Oggi avremo i reports di Walmart la multinazionale statunitense, proprietaria dell'omonima catena di negozi al dettaglio Walmart, fondata da Sam Walton nel 1962. È la più grande catena al mondo nel canale della grande distribuzione organizzata con 11.496 negozi in 27 paesi.
    E oggi avremo anche il più grande rivenditore di prodotti al dettaglio statunitense di prodotti per la manutenzione della casa, Home Depot impiega più di 355.000 persone e gestisce 2.164 superstore distribuiti negli Stati Uniti e Canada.
    Gli investitori non vedono l'ora di sentire cosa questi giganti hanno da dire sull'aumento dell'inflazione e sui problemi della catena di approvvigionamento globale che sembrano esacerbare l'intero sistema. Entrambi i titoli presenteranno gli utili prima dell'inizio delle contrattazioni oggi.


  • Perché il dato delle vendite al dettaglio è importante?
    I dati delle vendite al dettaglio escono anche domani e mi aspetto che siano avanzate di più dell'1% in ottobre. Questo segnerebbe un terzo aumento mensile consecutivo e un sano progresso rispetto allo 0,7% di settembre.
    Mentre l'attenzione degli investitori si sposta verso il settore delle vacanze invernali, segnalo il settore della vendita al dettaglio è stato in crescita nell'ultimo mese (+15%).
    Questa settimana di dati che muovono il mercato dimostrerà se questa forte crescita nel mercato azionario nel settore della vendita al dettaglio nel mercato azionario pubblico èstata è giustificata o meno.


  • Non mi meraviglio se la giornata di ieri è stata attendista, oggi potremmo vedere tutta un'altra storia.


  • Cosa farò oggi?


  • La mia attenzione è adesso su un titolo che si occupa dell’estrazione di Bitcoin, ma che lo fa in una maniera nuova Utilizzando energie rinnovabili. La società ha la mission di minare i Bitcoin in una maniera responsabile usando energia pulita e al minor costo energetico possibile. Ci sono previsioni di entrate fino al 350% per quest'anno. Ricordo che l'aumento dei prezzi dei bitcoin sarà un grande vantaggio per questo titolo nel lungo periodo.
    Aggiungo anche i titoli della cannabis che hanno il vento in poppa al momento grazie ad alcuni recenti sviluppi, tra cui una deputata repubblicana che ha presentato una nuova proposta di legge per legalizzare la marijuana e la Germania che si muove verso la legalizzazione per uso ricreativo. I titoli nel mio portafoglio come Aurora cannabis +19%, Tilray +13%, Village Farms +20% e Sundial +25% nell'ultima settimana lo testimoniano.


  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
    Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
    Adesso la mia posizione sugli indici è la seguente:

    Nasdaq 100 Long,
    Dow Jones Industrial Flat,
    S&P 500 Long.
    Euro Stoxx 50 e Ftse Mib Long.


  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

    La mia notizia per voi è che se volete fare quello che faccio io nel mercato adesso potete farlo con facilità nell'area riservata dei miei abbonati sono presenti 12 canali. Questi canali fanno parte di diversi abbonamenti. Ho cercato di creare differenti abbonamenti per venire incontro alle diverse tipologie di traders. Ci sono aree geografiche diverse con orari di operatività differenti, portafogli nei quali si fanno più operazioni e portafogli nei quali se ne fanno di meno. Portafogli nei quali è possibile operare sia Long che Short ed altri dove opero solo Long. Portafogli dove si è più liberi di avere discrezionalità e portafogli dove io indico anche il peso specifico di ogni titolo e quindi dove il copy trading è completo.
    Scegli il portafoglio più adatto alla tua personalità di trader!


  • Ad esempio: Progetto One Shot.
    Il miglior titolo nel medio o lungo periodo in USA e in Italia, selezionato dal nostro Trading System. Vorresti guadagnare con "le azioni dimenticate"? Scopri come funziona e richiedi il tuo abbonamento online. Quando guardi un listino di borsa sei attratto dai titoli che stanno rendendo meglio? Non sei il solo… Ti sei mai chiesto perché tutti comprano le azioni che salgono di più e si dimenticano delle altre? Quante volte guardando ai mercati hai pensato vedendo titoli particolarmente depressi che avevano raggiunto valori ridicolmente bassi?
    In questo portafoglio faccio acquisti programmati ogni mese.
    Scelgo settori particolarmente colpiti dalla speculazione che hanno raggiunto quotazioni estremamente attraenti.
    Divido il mio acquisto all'interno di ogni settore in 5 titoli in media.
    Detengo i titoli in portafoglio senza fare trading per circa 15/18 mesi.
    Esco quando lo ritengo opportuno da un titolo in portafoglio e lo sostituisco con un altro titolo dove vedo una maggiore prospettiva.
    Comunico agli abbonati al progetto one shot nell'area riservata i nomi dei titoli.
    Il mio lavoro non si ferma mai, e tende sempre a migliorare uno ad uno i progetti one shot passati sostituendo dove necessario i titoli che hanno già dato con altri, nell'ottica di migliorare sempre di più le performance di portafoglio.
    Rimanere sempre abbonati al progetto one shot e' fondamentale e significa avere sempre a portata di mano il mio trading e la mia esperienza finalizzati a raggiungere obbiettivi ai massimi livelli.
    Come entro nel titolo? Come gestisco il trade? Come esco dal titolo?
    Tutto ciò che devi sapere lo trovi qui sotto.
    L'ingresso del titolo acquistato viene indicato sul canale e l'acquisto va fatto in chiusura o al raggiungimento di un livello indicato.
    La vendita del titolo viene indicata sul canale e la vendita va fatta in chiusura o al raggiungimento di un livello indicato.
    Non iniziare a copiare il mio trading se non hai letto attentamente la mia strategia!!!




  • I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:






    • L’S&P 500 è sceso di 0,05 punti a 4.682,81 per un -0,00%. Ultimo record l'8 novembre.

    • Il Dow Jones è sceso di 12,86 punti a 36.087,46 per un -0,04%. Ultimo record l'8 novembre.

    • Il Nasdaq 100 ha guadagnato 10,77 punti a 16.189,12 per un -0,07%. Ultimo record il 5 novembre.


    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha guadagnato il -0,04%, adesso vale 2.400,30.

    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,615% dall’1,543% del giorno precedente.

    • Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1680$ dollari l’oncia ha guadagnato 183$ ed adesso si attesta sui $1.863 dollari.

    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è salito di 0,44 dollari stamattina e in questo momento quota 80,19 dollari al barile.

    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 16,49. Il VIX è ritornato verso la parte bassa del range recente delimitato dal massimo di metà luglio di 25.09 e il minimo di fine giugno di 14.10.



    Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo