Le tre azione da acquistare oggi a Wall street

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi
Se seguite le mie analisi ed emulate le mie operazioni realizzerete le mie stesse performance.

I titoli su cui entrerò se verrà rotta la resistenza indicata sono i seguenti.
I titoli sono presi dal mio portafoglio Tutte le recenti numero 1 Usa:


  • 1.IMPINJ INC (PI) sopra 55,19 in chiusura.

  • 2.MODERNA INC (MRNA) sopra 347,49 in chiusura.

  • 3.Rayonier Advanced Materials Inc (RYAM) sopra 7,63 in chiusura.



Attenzione io compro questi titoli in chiusura di sessione solo alla rottura della resistenza indicata.



Seguo questa strategia con rigore assoluto, non compro il titolo se non dimostra la forza necessaria per rompere la resistenza perché potrebbe essere addirittura controproducente.
Presento nel mio blog quotidianamente il livello aggiornato della resistenza.

Conoscere un titolo ed una resistenza sono però solo il 50% del lavoro da fare.

  • L’altro 50% consiste in come gestire il trading, diversamente da altre strategie che piazzano il target sopra la linea del mercato, la mia strategia prevede di non uscire ma di alzare lo stop (o take profit) ulteriormente avvicinandomi alla linea di mercato sempre più ma sempre attendista rispetto all’uscita. La mia strategia prevede un inseguimento del titolo con una velocità algoritmica di allineamento dello stop/take profit costantemente in aumento per catturare il massimo del rialzo cercando però di non uscire prematuramente da trade fruttuosi.

  • Una strategia sviluppata in 30 anni di trading che è inclusa nel mio metodo operativo e che io mostro ai followers che si abbonano al mio blog finanziario.

  • Abbonandoti al mio blog vedrai in tempo reale quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.

  • Il mio livello di acquisto, la gestione che faccio di ogni titolo ed il mio livello di stop e take profit.

  • Vedrai come io applico la mia strategia ed il mio metodo statistico.





La notizia di oggi:


La scorsa settimana il numero di cittadini statunitensi che hanno fatto richiesta per il sussidio di disoccupazione è diminuito raggiungendo un nuovo minimo da quando è scoppiata la pandemia, prova che i licenziamenti stanno diminuendo mentre le aziende mantengono i lavoratori.

Le richieste di disoccupazione sono scese di 6.000 a 290.000 la scorsa settimana, registrando il terzo calo consecutivo, come ha dichiarato il Dipartimento del Lavoro giovedì. Si tratta del minor numero dei richiedenti di prestazioni dal 14 marzo 2020, quando la pandemia si è intensificata. Le domande di sussidio ai disoccupati, che generalmente tracciano il ritmo dei licenziamenti, sono scese costantemente da circa 900.000 a gennaio.

I livelli di licenziamenti stanno tornando sempre più alla normalità, ma molti altri aspetti del mercato del lavoro non lo sono. Le assunzioni sono rallentate negli ultimi due mesi, anche se le aziende e altri datori di lavoro hanno pubblicato un numero quasi record di posti di lavoro aperti. Funzionari come Jerome Powell avevano sperato che più persone avrebbero trovato lavoro a settembre con la riapertura delle scuole, allentando i vincoli per l'assistenza all'infanzia, e con la fine degli aiuti alla disoccupazione a livello nazionale.

Ma finora, questo non è successo. Invece, alcuni osservatori stanno iniziando a considerare se una parte di coloro che lavoravano prima della pandemia, e hanno perso il lavoro, potrebbero aver definitivamente smesso di cercare lavoro.


Seguimi qui su marcobernasconitrading.com, vedrai ogni giorno quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.



  • Vedrai come io applico la mia strategia ed in mio metodo statistico

  • Prova gratuitamente il mio servizio qui

  • O contattami per avere maggiori informazioni qui


Vuoi Informazioni?
Richiedi direttamente online

Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

Clicca il bottone per accedere alla

PROVA GRATUITA
Riempi il modulo