Ieri Powel ha detto quello che il mercato voleva, oggi il CPI farà lo stesso?

Tol Communication Srl

di Marco Bernasconi 12 gennaio 2022

A Wall Street si dice:

"Acquisto come se dovessero chiudere la borsa domani e non riaprirla più per i prossimi cinque anni."

Warren Buffett

  • Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è variato del +0,92%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: S&P 500 +0,10%, per il Nasdaq +0,16% e per il Dow Jones +0,10% circa.


    • La prestazione ad 1 anno dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
    • Dow Jones +16,71%

    • S&P 500 +23,71%

    • Nasdaq +15,42%

    • FTSE MIB +21,07%

    • La prestazione dal 1° gennaio dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
    • Dow Jones -0,24%

    • S&P 500 -1,11%

    • Nasdaq -3,14%

    • FTSE MIB +0,69%



    Perché il mercato ha chiuso in maniera mista l’ultima sessione a Wall Street?



      Non mi stancherò mai di ripetere che il mercato è al 99% psicologia.
      I dati sono quello su cui i mercati si basano per prendere delle decisioni, ma molto frequentemente le decisioni che poi vengono prese sono condizionate dal momento psicologico che il mercato, che è rappresentato dalla massa dei trader naturalmente, vive in quel momento.
      Se guardo indietro a quello che è successo negli ultimi 10 giorni vedo un mercato che è arrivato ad inizio anno (3 gennaio) molto carico dei rialzi del rally di Natale.
      Secondo me serpeggiava in molti in quel momento la voglia di chiudere le posizioni in profitto e le minutes della Fed hanno in qualche modo aiutato a prendere questa decisione.
      Tutto questo è continuato fino al 10 gennaio, in quel momento il mercato aveva tutto un altro spirito.
      Questa volta ha prevalso l'atteggiamento “buy the dip-compra sul fondo”, e complice essere arrivati su un supporto molto forte, molti trader hanno cominciato a comprare ingolositi dai prezzi.
      Oggi i commenti si sprecano attorno alla deposizione di ieri di Powell che non ha aggiunto assolutamente niente di sostanzialmente diverso e alla quale quindi non si può attribuire nessun potere taumaturgico per i mercati.
      Risultato si è passati in 7 giorni dal "vendo tutto" al "ricompro tutto".
      Spiegatemi voi se questo atteggiamento non è retrospettivamente parlando frutto al 99% della psicologia di massa dei mercati.
    • Ieri la tecnologia ha recuperato un po di terreno perduto mentre ci prepariamo ad importanti dati sull'inflazione in arrivo oggi.


      • La prestazione settimanale dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
      • Dow Jones -0,43%

      • S&P 500 +0,27%

      • Nasdaq +0,35%

      • FTSE MIB -2,23%



    • In apertura ieri il mercato è partito di nuovo male, ma gli investitori mentre ascoltavano (insieme a me) la testimonianza di Powell davanti al Senato USA hanno avuto una reazione tipo: "adesso basta vendere, quando è troppo è troppo" dopo un inizio così stancante da questo punto di vista del 2022.

    • Quindi ascoltando le parole del presidente della Fed Jerome Powell, che con il suo atteggiamento rassicurante, si è astenuto dal lanciare nuove bombe nel mercato dicendo in pratica agli investitori quello che già sapevano, hanno dato all'intervento una lettura positiva e sono corsi a comprare.
    • Tranne rari momenti per la maggior parte sono state le stesse cose che abbiamo sentito ripeterci da molti mesi a questa parte.
      Il presidente della Fed ha promesso di affrontare l'inflazione e di considerare di iniziare il deflusso del bilancio durante il corso del 2022".


    • Adesso è cambiato tutto,
      Ora è di nuovo il NASDAQ che si è rimesso a guidare il mercato, ieri è salito di oltre il +1,4%.
      L'indice tecnologico è ancora in rosso di oltre il -3% nel 2022, ma la caduta senza freni di attualità fino all'altro ieri sembra essersi fermata per ora.


    • I famosi titoli Mega cap tecnologici sono tutti saliti ieri:
      Amazon è salito del +2,4%,Meta Platforms (FB +1,9%), Apple +1,7%, NVIDIA +1,5% e Alphabet (GOOG, +1%).

    • L’S&P è salito del +0,92% e ha interrotto una serie di cinque giorni di sessioni negative.
      Il Dow ha interrotto una serie di quattro giorni in rosso recuperando il +0,51%.

    • Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a larga capitalizzazione sono presenti:

    • IBM +13,62%

    • TOYOTA MOTOR CORP ADR +9,39%

    • INTEL CORP +8,75%

    • AMERICAN EXPRESS COMPANY +7,97%

    • AMERICAN AIRLINES GR +7,86%

    • Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:

    • Ternium S.A. +12,38%

    • Marathon Petroleum Corp +11,24%

    • Republic First Bcp +10,86%

    • Sm Energy Company +10,39%

    • Bank of America Corp +9,00%

    • Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:

    • UNICREDIT +33,04%

    • INTESA SANPAOLO +14,69%

    • STELLANTIS +9,65%

    • BANCO BPM +9,09%

    • TENARIS +8,07%

    • Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:

    • Deutsche Lufthansa +22,26%

    • AUTOGRILL SPA +11,64%

    • MAIRE TECNIMONT +10,95%

    • BMW +9,84%

    • BREMBO +7,27%

    • Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.

    • Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli.
      Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
      • Mib 40.
      • Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano).
      • Tutte le recenti numero 1 Italia.

    • Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
      • Best Brands.
      • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA).
      • Tutte le recenti numero 1 USA.

    • Come impostare la strategia corretta per il copy trading della mia strategia sul canale 1 Mib 40 e canale 4 Best Brands.
    • Premesse:

    • La crescita di questi portafogli è stata molto lineare durante tutto il corso dell'anno e quindi si sono prestati bene ad essere seguiti durante tutto il corso del 2021.

    • Strategia per applicare il copy trading statistico:

    • Divido il mio capitale in 15 parti con le quali compero 15 titoli, 6,66% su ogni titolo.

    • Il portafoglio Best Brands è composto di 34 titoli e quindi acquistandone 15 praticamente possiedo il 44,11% (il Mib 40 di 40 titoli e quindi il 37,5%) dell'intero portafoglio, abbastanza per avere una rilevanza statistica che nel lungo periodo creerà le condizioni per avere le performance allineate con quelle del 100% del portafoglio.

    • Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio.

    • Vendo i titoli in portafoglio mano a mano che scatta il segnale di vendita e con la nuova liquidità sono pronto a ricominciare gli acquisti.

    • Conclusioni:

    • I portafogli Mib 40 e Best Brands nel corso del 2021 sono stati molto lineari nella loro crescita ed in ogni momento dell'anno hanno dato performance in crescita e quindi ritengo siano stati un perfetto esempio per copiare il mio trading con il metodo statistico sopra descritto.


    Ieri Powel ha detto quello che il mercato voleva, oggi il CPI farà lo stesso?.
    La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.
  • Adesso mi concentro sul grande "market mover" della settimana, il CPI, (United States Consumer Price Index, l'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti è un insieme di indici dei prezzi al consumo calcolati dal Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti). Mi aspetto che rimanga caldo con un aumento del +7% almeno.

  • Io mi faro trovare pronto con il mio indice sul tasto buy o sul tasto sell, perché il movimento del mercato sarà catalizzato da una sorpresa in un senso o nell'altro. Se l'CPI sarà basso, mi aspetto di vedere i titoli “TECH/GROWTH” salire a razzo, e se sarà considerevolmente superiore alle attese, si vedrà la ripresa del sell-off della scorsa settimana.

  • Vi ricordo che in novembre aveva raggiunto un livello molto alto del 6,8%, e perciò il dato di oggi potrebbe essere ancora più alto.
    Ovviamente questo indicatore è super importante per l'economia, ma ha anche una grande voce in capitolo su quanto velocemente la Fed ridurrà le misure di stimolo nel corso dell'anno.

  • Domani invece è previsto il PPI (U.S. Producer Price Index, l 'indice dei prezzi alla produzione è la misura ufficiale dei prezzi alla produzione nell'economia degli Stati Uniti. Misura le variazioni medie dei prezzi ricevuti dai produttori nazionali per la loro produzione). Il PPI è noto anche come Indice dei prezzi all'ingrosso.

  • La stagione degli utili inizia ufficiosamente venerdì con un trio di colossi finanziari.
    Prima che il mercato apra il 14, vedremo gli utili di JPMorgan (JPM), Citigroup (C) e Wells Fargo (WFC).

  • Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
    Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
    La mia posizione sugli indici per mezzo della quale opero sui Futures è la seguente:


    • Nasdaq 100 Long,

    • Dow Jones Industrial Long,

    • S&P 500 ho chiuso il Long,

    • Euro Stoxx 50 Long,

    • Dax Long,

    • Ftse Mib Long,


  • La mia operatività è rivista ogni 24 ore: gli abbonati al mio blog finaziario ricevono i miei livelli operativi in tempo reale per copiare esattamente il mio trading.
  • Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.


  • I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:



    • L’S&P 500 è variato di +42,80 punti a 4.713,08 per un +0,92%. Ultimo record il 3 gennaio.

    • Il Dow Jones è variato di +183,15 punti a 36.252,03 per un +0,51%. Ultimo record il 4 gennaio.

    • Il Nasdaq 100 è variato di +229,70 punti a 15.844,12 per un +1,47%. Ultimo record il 19 novembre.

    • L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap è variato di +0,91% adesso vale 2.190,98.

    • Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,737% dall’1,762% del giorno precedente.

    • Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1.680$ dollari l’oncia ha guadagnato 139$ ed adesso si attesta sui $1.819 dollari.

    • Il prezzo del Future greggio americano WTI è variato di +0,08 dollari questa mattina e in questo momento quota 81,30 dollari al barile.

    • L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 18,41. Minimo e massimo delle ultime 52 settimane 14,10 e 37,51.

    • Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno.
      Classifica dei migliori rendimenti dal 11/01/2021 al 10/01/2022:
    • 1.Portafoglio Commodities, Bitcoin, Index + Oper. Straord. (USA) +159,56%

    • 2.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +117,07%

    • 3.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZ. ITALIA) +103,87%

    • 4.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +100,28%

    • 5.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +91,17%

    • 6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +87,34%

    • 7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)47,44%

    • Eccezionale ad oggi ci sono ben 4 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nella performance ad 1 anno.

    • Seguimi su marcobernasconitrading.com, vedrai ogni giorno quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.


    • Vedrai come io applico la mia strategia ed in mio metodo statistico

    • Prova gratuitamente il mio servizio qui

    • O contattami per avere maggiori informazioni qui



    Vuoi Informazioni?
    Richiedi direttamente online

    Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

    Clicca il bottone per accedere alla

    PROVA GRATUITA
    Riempi il modulo