Come investire
Come la guerra cambia gli investimenti

Tol Communication Srl

Il periodo che l’economia mondiale sta attraversando non è di certo dei più floridi ed è per questo che in molti, cercano di capire come sia più giusto investire nel mercato in questo momento.

La guerra ha senza dubbio scombussolato i piani di non poche persone ed ha cambiato anche le strategie di investimento. Con questo articolo cercheremo di analizzare come sarebbe meglio muoverci in questa situazione e cercheremo di capire quali potrebbero essere gli investimenti migliori da portare avanti in questo periodo.

Cosa succede al mercato e agli investimenti durante un conflitto?


Il panorama che ci circonda è abbastanza desolante, tutte le Borse americane ed Europee sono al momento in seria difficoltà.
Per non parlare della Borsa di Mosca il MOEX che nell’ultimo mese ha registrato un calo molto imponente un -6,42% che denota la difficoltà che il mercato interno russo sta affrontando soprattutto a causa delle numerose sanzioni presentate dai paesi occidentali ai danni della Russia.



Il mercato globale è in sofferenza e possiamo affermare che ci troviamo all’interno di un periodo di grande crisi.


Quali sono gli effetti della guerra?


Un degli effetti più importanti che la guerra porta con se è senza dubbio l’inflazione, che è tornata a livelli altissimi e che ha fatto aumentare il costo del denaro e che a macchia d’olio colpisce anche i beni di consumo e finisce per intaccare i nostri risparmi.
Un altro grande problema che la guerra ha portato in dote in questo periodo è il crescente prezzo delle materie prime, soprattutto del gas e del petrolio.

Con questo non voglio dire che bisogna evitare di investire, ma certo serve una maggiore attenzione e occorre scegliere le strategie migliori.

PROVA GRATUITA

A tal proposito ti volevo consigliare una prova gratuita di tre giorni per valutare tu stesso le mie strategie e per non farti trovare impreparato dal mercato.

Non lascarti prendere dal panico:
Non è questo il momento per lasciarsi prendere dal panico, tieni sempre sotto stretta osservazione i beni rifugio.

L’oro: Non essendo influenzato dall’inflazione e non risente degli eventi politici; quindi, merita di essere attenzionato in modo particolare.

I BTB: I buoni del tesoro rendendo un rendimento certo e costante e possono essere valutati.
Beni reali: Per diversificare il portafoglio e non essendo influenzati dall’inflazione meritano di essere presi in considerazione all’interno delle tue valutazioni.

ETF: È senza dubbio interessante tenere d’occhio i fondi a gestione passiva se non altro per il loro rischio limitato e per il fatto che possono farti ottenere un rendimento costante nel breve e medio periodo.

Vuoi Informazioni?
Richiedi direttamente online

Compila il modulo, ti contatteremo per fornirti tutte le informazioni. Approfitta dell'esperienza di Marco Bernasconi sui mercati finanziari

Clicca il bottone per accedere alla

PROVA GRATUITA
Riempi il modulo